MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA - DECRETO 3 agosto 2005 - Geologi.info | Geologi.info

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA – DECRETO 3 agosto 2005

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA - DECRETO 3 agosto 2005 - Fondo per gli investimenti della ricerca di base - Ammissione ai contributi di sei progetti di cooperazione scientifica relativi ad accordi internazionali. (GU n. 294 del 19-12-2005)

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

DECRETO 3 agosto 2005

Fondo per gli investimenti della ricerca di base – Ammissione ai
contributi di sei progetti di cooperazione scientifica relativi ad
accordi internazionali.

IL DIRETTORE GENERALE
per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca

Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, istitutivo,
tra l’altro, del Ministero dell’istruzione, universita’ e ricerca;
Visto il decreto legislativo 5 giugno 1998, n. 204, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 151 del 1° dicembre 1998, recante
«Disposizioni per il coordinamento, la programmazione e la
valutazione della politica nazionale relativa alla ricerca
scientifica e tecnologica, a norma dell’art. 11, comma 1, lettera d)
della legge 15 marzo 1997, n. 59», e successive modificazioni e
integrazioni;
Vista la legge 23 dicembre 2000, n. 388, con la quale, tra l’altro,
al fine di favorire l’accrescimento delle competenze scientifiche del
Paese e di potenziarne la capacita’ competitiva a livello
internazionale e’ stato istituito il Fondo per gli investimenti della
ricerca di base (di seguito denominato FIRB) individuandone le
finalita’;
Vista la legge 27 dicembre 2002, n. 289, che ha previsto, tra
l’altro, l’istituzione, nello stato di previsione del Ministero
dell’economia e delle finanze, di un fondo finalizzato al
finanziamento di progetti di ricerca di rilevante valore scientifico,
anche con riguardo alla tutela della salute e all’innovazione
tecnologica, e con dotazione finanziaria di 225 milioni di euro per
l’anno 2003 e di 100 milioni di euro a decorrere dall’anno 2004;
Visto il decreto ministeriale n. 378/Ric. del 26 marzo 2004,
registrato alla Corte dei conti il 24 giugno 2004, recante: «Criteri
e modalita’ procedurali per l’assegnazione delle risorse finanziarie
del Fondo per gli investimenti della ricerca di base», pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale n. 173 del 26 luglio 2004;
Visto il decreto ministeriale n. 1410/Ric. del 4 novembre 2004, con
il quale sono state ripartite le complessive disponibilita’ del FIRB
per l’anno 2004, secondo le finalita’ ivi indicate, destinando
risorse per Euro 30.000.000,00 al finanziamento di progetti di
cooperazione scientifica e tecnologica relativi ad accordi
internazionali;
Visto il decreto direttoriale di impegno prot. n. 1787/Ric. del
29 dicembre 2004, con il quale sono state impegnate somme per Euro
29.700.000,00 per i progetti di cooperazione scientifica e
tecnologica relativi ad accordi internazionali (pari ad euro
30.000.000,00 detratta la quota dell’1% per attivita’ di valutazione
e monitoraggio);
Visti gli accordi stipulati con istituzioni statunitensi
(1-2 aprile 2004 e 18-19 ottobre 2004), giapponesi (16 novembre
2004), tunisine (4 maggio 2005) e marocchine (4 maggio 2005);
Visto il decreto ministeriale n. 623/Ric. del 17 maggio 2004, con
cui e’ stata nominata la Commissione incaricata, ai sensi dell’art. 3
del predetto decreto n. 378/Ric. del 26 marzo 2004, di valutare i
progetti da ammettere al finanziamento;
Visti i criteri ed i parametri fissati dalla Commissione per la
valutazione dei predetti progetti;
Visto il decreto ministeriale n. 1579/Ric. del 14 luglio 2005 con
il quale sono state approvate le proposte della Commissione espresse
nella seduta dell’8 giugno 2005 in merito alla finanziabilita’ di
progetti di cooperazione scientifica relativi ad accordi
internazionali;
Considerato che i contributi previsti per i progetti valutati
positivamente dalla Commissione nella seduta dell’8 giugno 2005
ammontano complessivamente ad Euro 7.769.320,00;
Ritenuta la necessita’ di procedere, per i progetti sopra indicati,
all’adozione dei provvedimenti di cui al comma 2 dell’articolo unico
del predetto decreto ministeriale n. 1579/Ric. del 14 luglio 2005
(per la statuizione della durata dei progetti, la decorrenza delle
attivita’ e dei costi ammissibili, la definizione delle modalita’ di
erogazione e di monitoraggio delle attivita’ realizzate ed il
controllo dei risultati conseguiti);
Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, che detta le nuove norme in
materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai
documenti amministrativi;
Visto il decreto legislativo n. 29/1993 e successive modifiche e
integrazioni;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 3 giugno 1998, n.
252: «Regolamento recante norme per la semplificazione dei
procedimenti relativi al rilascio delle comunicazioni e delle
informazioni antimafia»;
Decreta:
Art. 1.
1. Sono approvati i progetti rimodulati di cui all’allegato 1,
dove, per ciascun progetto, vengono indicati il coordinatore, la
struttura di afferenza, la durata del progetto (la cui decorrenza e’
convenzionalmente fissata al novantesimo giorno dalla data di
registrazione del presente decreto), il costo complessivo ammesso per
l’insieme delle unita’ di ricerca italiane ed il relativo contributo
previsto, nonche’, in particolare, per ciascuna unita’ di ricerca
italiana, il responsabile dell’unita’ di ricerca, il relativo costo
ammesso e la relativa quota di contributo previsto, calcolato nel
rispetto di quanto stabilito dal decreto ministeriale n. 378 del
26 marzo 2004, recante «Criteri e modalita’ procedurali per
l’assegnazione delle risorse finanziarie del FIRB».
2. L’importo di Euro 7.769.320,00 grava sulle disponibilita’ di cui
al decreto direttoriale n. 1787/Ric. del 29 dicembre 2004 – Capitolo
n. 8947 (attuale Capitolo FIRB n. 7256) – Esercizio 2004 – Impegno
registrato al n. 13096/001.
3. I progetti rimodulati, ancorche’ non allegati al presente
decreto (e per quanto non in contrasto con esso), ne costituiscono
peraltro parte integrante ed essenziale.

Art. 2.
1. Sono altresi’ approvati i disciplinari di cui agli allegati 2,
3, 4, 5, 6 e 7, che definiscono, per ogni progetto, le modalita’ di
realizzazione delle attivita’, il costo complessivo dei progetti, la
decorrenza dei costi ammissibili, le specifiche modalita’ di
erogazione, le modalita’ di monitoraggio delle attivita’ realizzate e
le modalita’ di controllo dei risultati conseguiti.
Il presente decreto e’ inviato ai competenti organi di controllo e
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 3 agosto 2005
Il direttore generale: Criscuoli

Registrato alla Corte dei conti il 3 novembre 2005
Ufficio di controllo preventivo sui Ministeri dei servizi alla
persona e dei beni culturali, registro n. 5, foglio n. 311

Allegato 1

—-> Vedere Allegato a pag. 19 della G.U. in formato zip/pdf

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA – DECRETO 3 agosto 2005

Geologi.info