MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 11 settembre 2008 - Geologi.info | Geologi.info

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 11 settembre 2008

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE - DECRETO 11 settembre 2008 - Modalita' e termini di presentazione della dichiarazione IRAP. (GU n. 240 del 13-10-2008 )

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

DECRETO 11 settembre 2008

Modalita’ e termini di presentazione della dichiarazione IRAP.

IL MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

Visto l’art. 1, comma 52, della legge 24 dicembre 2007, n. 244
(legge finanziaria 2008) che prevede, a decorrere dal periodo di
imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2007, l’obbligo
di presentare la dichiarazione annuale dell’Imposta regionale sulle
attivita’ produttive (IRAP) non piu’ in forma unificata e
direttamente alla regione o alla provincia autonoma di domicilio
fiscale del soggetto passivo;
Visto lo stesso comma 52 del citato art. 1 della legge finanziaria
2008 che demanda al Ministro dell’economia e delle finanze il compito
di stabilire, con decreto di natura non regolamentare, da emanare
entro il 31 marzo 2008, i nuovi termini e le modalita’ di
presen-tazione della dichiarazione annuale IRAP;
Visto il regolamento di cui al decreto del Presidente della
Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, recante modalita’ per la
presentazione delle dichiarazioni relative alle imposte sui redditi,
all’imposta regionale sulle attivita’ produttive e all’imposta sul
valore aggiunto, ai sensi dell’art. 3, comma 136, della legge
23 dicembre 1996, n. 662, e successive modificazioni;
In attesa della completa attuazione del processo di trasformazione
dell’IRAP da tributo erariale a tributo proprio delle regioni e delle
province autonome previsto dai commi 43 e 44 dello stesso art. 1
della legge finanziaria 2008;
Decreta:

Art. 1.
Modalita’ e termine di presentazione della dichiarazione IRAP

1. Ai fini dell’applicazione dell’art. 1, comma 52, della legge
24 dicembre 2007, n. 244, con provvedimento del direttore
dell’Agenzia delle entrate, da emanare, sentita la Conferenza
permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province
autonome di Trento e di Bolzano, entro il termine di cui all’art. 1,
comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998,
n. 322, e’ approvato il modello di dichiarazione dell’imposta
regionale sulle attivita’ produttive.
2. Il modello di cui al comma 1 deve essere presentato,
esclusivamente in via telematica, all’Agenzia delle entrate, secondo
le modalita’ ed i termini previsti dal regolamento di cui al decreto
del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e successive
modificazioni.
3. L’invio delle dichiarazioni alle regioni e alle province
autonome, sia a quelle nelle quali il soggetto passivo ha il proprio
domicilio fiscale, sia a quelle in cui viene ripartito il valore
della produzione netta ai sensi dell’art. 4 del decreto legislativo
15 dicembre 1997, n. 446, avviene tramite l’Agenzia delle entrate che
vi provvede, in modo contestuale alla corretta ricezione e secondo
modalita’ tecniche da definire nel provvedimento di cui al comma 1.
4. Fino all’emanazione del provvedimento di cui al comma 1,
continuano ad applicarsi le norme vigenti relative alla presentazione
del modello di dichiarazione UNICO.
Il presente decreto sara’ trasmesso ai competenti organi per la
registrazione.
Roma, 11 settembre 2008

Il Ministro: Tremonti

Registrato alla Corte dei conti il 26 settembre 2008
Ufficio controllo atti Ministeri economico-finanziari, registro n. 4
Economia e finanze, foglio n. 245

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE – DECRETO 11 settembre 2008

Geologi.info