MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 10 agosto 2009 - Geologi.info | Geologi.info

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 10 agosto 2009

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 10 agosto 2009 - Modifiche al decreto 24 ottobre 2007, recante disposizioni in materia di procedura per la nomina degli esperti per i controlli delle proprieta' isotermiche delle carrozzerie degli autoveicoli circolanti per trasporti internazionali o nazionali in regime di temperatura controllata. (09A10555) (GU n. 211 del 11-9-2009 )

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 10 agosto 2009

Modifiche al decreto 24 ottobre 2007, recante disposizioni in
materia di procedura per la nomina degli esperti per i controlli
delle proprieta’ isotermiche delle carrozzerie degli autoveicoli
circolanti per trasporti internazionali o nazionali in regime di
temperatura controllata. (09A10555)

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Visto l’Accordo relativo ai trasporti internazionali di derrate
deteriorabili ed ai veicoli speciali da utilizzare per tali trasporti
(ATP), stipulato a Ginevra il 1° settembre 1970, recepito con legge 2
maggio 1977, n. 264, ed in particolare i paragrafi 29 e 49 che
consentono di nominare esperti per il controllo delle proprieta’
isotermiche dei mezzi di trasporto in regime di temperatura
controllata;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 29 maggio 1979, n.
404, concernente ratifica ed esecuzione dell’Accordo relativo ai
trasporti internazionali di derrate deteriorabili ed ai veicoli
speciali da utilizzare per tali trasporti (ATP), ratificato con la
predetta legge n. 264 del 1977;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 3 dicembre 2008,
n. 211, concernente il «Regolamento recante riorganizzazione del
Ministero delle infrastrutture e dei trasporti»;
Visto il decreto ministeriale 24 ottobre 2007, recante le
«Procedure per la nomina degli esperti per i controlli delle
proprieta’ isotermiche delle carrozzerie degli autoveicoli circolanti
per trasporti internazionali o nazionali in regime di temperatura
controllata»;
Considerato che l’esperienza acquisita nello svolgimento delle
attivita’ di direzione, di progettazione tecnica o di controllo delle
carrozzerie isotermiche e dei loro equipaggiamenti, ovvero di
verbalizzazione delle suddette attivita’, deve ritenersi qualificante
ai fini dell’acquisizione di una specifica professionalita’ per
l’esercizio dell’attivita’ di esperto per il controllo delle
proprieta’ isotermiche dei mezzi A.T.P. in circolazione;
Considerata altresi’ la necessita’ di prevedere specifici obblighi
di comunicazione preventiva e successiva degli esperti in ordine alle
attivita’ di controllo delle proprieta’ isotermiche dei mezzi A.T.P.,
dagli stessi svolte;
Ritenuto, pertanto, di apportare modifiche al citato decreto
ministeriale 24 ottobre 2007 nel senso delle suddette considerazioni;
Decreta:

Art. 1.

Modifica all’articolo 2 del decreto ministeriale 24 ottobre 2007 in
materia di «Requisiti per l’ammissione alla prova di idoneita’ ad
esperto»

1. All’art. 2, comma 1, del decreto ministeriale 24 ottobre 2007
sono apportate le seguenti modificazioni:
a) la lettera a) e’ sostituita dalla seguente:
«a) essere in possesso di uno dei seguenti titoli:
a1) diploma di laurea in ingegneria conseguito a seguito di corso
di studi di almeno cinque anni, ovvero laurea specialistica
corrispondente, secondo la tabella di equiparazione di cui al decreto
interministeriale 5 maggio 2004 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
21 agosto 2004, n. 196);
a2) laurea magistrale in ingegneria di cui al decreto del
Ministro dell’universita’ e della ricerca, 16 marzo 2007 (pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale 9 luglio 2007, n. 157, supplemento ordinario
n. 155), ovvero laurea corrispondente ai sensi del decreto del
Ministro dell’universita’ e della ricerca scientifica e tecnologica 3
novembre 1999, n. 599, (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4 gennaio
2000, n. 2) e successive modificazioni ed integrazioni;
a3) laurea triennale in ingegneria;
a4) diploma di perito tecnico industriale; »;
b) la lettera c) e’ sostituita dalla seguente:
«c) aver svolto una delle seguenti attivita’:
c1) attivita’ di direzione o progettazione presso un’impresa
operante nel settore delle costruzioni ovvero degli allestimenti di
equipaggiamenti di carrozzerie isotermiche, in qualita’ di titolare
ovvero socio o dipendente, per un periodo non inferiore a due anni se
in possesso di uno dei titoli di cui alla lettera a1), a2) e a3),
ovvero a cinque anni se in possesso del diploma di cui alla lettera
a4);
c2) attivita’ di conduzione e verbalizzazione secondo la
normativa tecnica A.T.P., in media di almeno tre prove al mese, per
un periodo continuativo non inferire a cinque anni, presso una
stazione di prova autorizzata ai sensi del decreto del Presidente
della Repubblica 29 maggio 1979, n. 404; ».

Art. 2.

Modifiche all’articolo 7 del decreto ministeriale 24 ottobre 2007 in
materia di «Verifica dell’attivita’»

1. All’art. 7 del decreto ministeriale 24 ottobre 2007, ovunque
ricorra la parola «S.I.I.T.» e’ sostituita con le seguenti:
«Direzione Generale Territoriale».
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 10 agosto 2009
Il Ministro : Matteoli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 10 agosto 2009

Geologi.info