MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - CIRCOLARE 1 febbraio 2005, n.6027: Programma operativo nazionale (P.O.N.) - «Sviluppo imprenditoriale locale» - Misura 1.2 - Geologi.info | Geologi.info

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE – CIRCOLARE 1 febbraio 2005, n.6027: Programma operativo nazionale (P.O.N.) – «Sviluppo imprenditoriale locale» – Misura 1.2

MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - CIRCOLARE 1 febbraio 2005, n.6027: Programma operativo nazionale (P.O.N.) - «Sviluppo imprenditoriale locale» - Misura 1.2 - Tutoraggio. (GU n. 31 del 8-2-2005)

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE

CIRCOLARE 1 febbraio 2005, n.6027

Programma operativo nazionale (P.O.N.) – «Sviluppo imprenditoriale
locale» – Misura 1.2 – Tutoraggio.

Alle imprese interessate

Con circolare del 9 agosto 2001, n. 900909, sono state fornite le
indicazioni necessarie per l’attuazione della Misura 1.2 – Tutoraggio
del Programma operativo nazionale (P.O.N.) «Sviluppo imprenditoriale
locale».
Con successiva circolare del 24 novembre 2003 n. 946441, sono state
rese note le indicazioni per estendere i benefici dei servizi di
tutoraggio a favore delle iniziative agevolate a valere sul 14° bando
della legge n. 488/1992 «Industria».
Con la presente circolare si intende rendere noto quanto segue:
con riferimento al punto 1 della circolare n. 900909, del
9 agosto 2001 ed alle successive modifiche ed integrazioni, la
possibilita’ di accedere al Tutoraggio e’ estesa alle piccole e medie
imprese cofinanziabili, agevolate con i bandi della misura 1.1. del
P.O.N. – Legge n. 488/1992 successivi al 14°, secondo le modalita’ di
selezione stabilite dalla citata circolare e dalle relative modifiche
ed mtegrazioni. La possibilita’ di accedere ai servizi di tutoraggio
si estende, altresi’, a tutte le piccole e medie imprese agevolate a
valere sulla graduatoria specifica finalizzata al raggiungimento di
obiettivi di sviluppo sostenibile, prevista dalla misura 1.1. del
P.O.N.;
con riferimento al punto 3 della medesima circolare, il volume di
investimento fissato quale requisito di ammissibilita’ ai servizi di
tutoraggio e’ ridotto ad Euro 500.000,00. Con riferimento alla citata
graduatoria speciale «ambientale», l’agevolazione alle PMI
beneficiarie sara’ concessa nel rispetto dell’ordine di graduatoria,
fino ad esaurimento delle risorse disponibili, con una riserva del
30% in favore delle imprese con legale rappresentante donna.
Per tutto quanto concerne l’attuazione dei servizi di tutoraggio a
favore delle citate imprese, destinatarie di tali servizi e per
quanto non esplicitamente indicato dalla presente circolare si
applica quanto previsto dalla circolare del 9 agosto 2001, n. 900909
e successive modifiche ed integrazioni.

Roma, 1° febbraio 2005

p. Il Ministro
delle attività produttive
Galati

MINISTERO DELLE ATTIVITA’ PRODUTTIVE – CIRCOLARE 1 febbraio 2005, n.6027: Programma operativo nazionale (P.O.N.) – «Sviluppo imprenditoriale locale» – Misura 1.2

Geologi.info