COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 27 maggio 2005: Legge n. 36/1994 - Geologi.info | Geologi.info

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERAZIONE 27 maggio 2005: Legge n. 36/1994

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 27 maggio 2005: Legge n. 36/1994 in materia di risorse idriche: riparto di somme di cui al Fondo speciale previsto dall'articolo 18 - Annualita' 2001, 2002 e 2003. (Deliberazione n. 55/2005). (GU n. 207 del 6-9-2005)

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 27 maggio 2005

Legge n. 36/1994 in materia di risorse idriche: riparto di somme di
cui al Fondo speciale previsto dall’articolo 18 – Annualita’ 2001,
2002 e 2003. (Deliberazione n. 55/2005).

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Vista la legge 5 gennaio 1994, n. 36, recante disposizioni in
materia di risorse idriche e visto, in particolare, l’art. 18 che,
nel disporre maggiorazioni di canoni per le concessioni di
derivazioni di acque pubbliche per i diversi usi con effetto dal
1° gennaio 1994, ha stabilito che gli incrementi degli introiti cosi’
derivanti confluiscano in un Fondo speciale per il finanziamento
degli interventi relativi al risparmio idrico ed al riuso delle acque
reflue, nonche’ per il finanziamento di interventi mirati alle
finalita’ di cui alla legge 18 maggio 1989, n. 183, e successive
modifiche;
Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;
Visto l’art. 28, comma 9, della legge 30 aprile 1999, n. 136,
che, modificando la procedura di cui al comma 3 del richiamato art.
18 della legge n. 36/1994, stabilisce che le somme confluite nel
suddetto Fondo speciale siano ripartite da questo Comitato, su
proposta del Ministro dei lavori pubblici;
Visto l’art. 35 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300,
che trasferisce al Ministero dell’ambiente e della tutela del
territorio funzioni e compiti del Ministero dei lavori pubblici;
Visto l’art. 3, comma 1, del decreto del Presidente della
Repubblica 17 giugno 2003, n. 261, concernente l’organizzazione del
Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio;
Viste le proprie delibere in data 22 giugno 2000, n. 57 (Gazzetta
Ufficiale n. 193/2000) e 4 aprile 2001, n. 47 (Gazzetta Ufficiale n.
143/2001), con le quali sono state ripartite le somme in argomento
relativamente alle annualita’ 1998, 1999 e 2000;
Visto l’accordo raggiunto tra lo Stato e le autonomie regionali
in sede di Conferenza unificata del 20 giugno 2002, con particolare
riferimento all’obbligo di rimborso alle amministrazioni regionali
delle somme introitate dallo Stato medesimo;
Vista la nota n. 21529/QDV/DI del 15 dicembre 2004 con la quale
il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio ha trasmesso
la proposta di riparto delle maggiorazioni dei canoni idrici di cui
all’art. 18 della citata legge n. 36/1994 per il triennio 2001-2003,
che quantifica in euro 8.503.008;
Vista la nota n. 147121 del 23 dicembre 2004, con la quale il
Dipartimento della ragioneria generale dello Stato, Ispettorato
generale per la finanza delle pubbliche amministrazioni ha comunicato
la riassegnazione al cap. 7502/Economia, unita’ previsionale di base
4.2.3.1.1, dell’importo di euro 8.503.008 relativo alle maggiorazioni
dei canoni idrici versati all’entrata del bilancio dello Stato nel
triennio 2001-2003;
Su proposta del Ministro dell’ambiente e della tutela del
territorio;
Delibera:
1. L’importo di euro 8.503.008, di cui all’art. 18, comma 3,
della legge 5 gennaio 1994, n. 36, relativo agli anni 2001-2003 e’
ripartito fra le regioni e le province autonome in conformita’
all’allegata tabella, facente parte integrante della presente
delibera.
2. Il suddetto importo viene assegnato su apposita unita’
previsionale di base dello stato di previsione del Ministero
dell’ambiente e della tutela del territorio, ai fini del successivo
trasferimento alle regioni e alle province autonome interessate.
Roma, 27 maggio 2005
Il Presidente delegato Siniscalco
Il Segretario del CIPE
Baldassarri

Registrata alla Corte dei conti il 30 agosto 2005
Ufficio controllo Ministeri economico-finanziari, registro n. 4
Economia e finanze, foglio n. 351

Allegato

—-> vedere ALLEGATO a pag. 52 della G.U. in formato zip/pdf

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERAZIONE 27 maggio 2005: Legge n. 36/1994

Geologi.info