CENTRO NAZIONALE PER L'INFORMATICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Geologi.info | Geologi.info

CENTRO NAZIONALE PER L’INFORMATICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

CENTRO NAZIONALE PER L'INFORMATICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - CIRCOLARE 18 settembre 2003, n.42 : Attuazione delle disposizioni transitorie di cui all'art. 16 del decreto del Presidente della Repubblica 7 aprile 2003, n. 137: codici identificativi idonei per la verifica del valore della chiave pubblica della coppia di chiavi del presidente del Centro nazionale per l'informatica nella pubblica amministrazione. (GU n. 222 del 24-9-2003)

CENTRO NAZIONALE PER L’INFORMATICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

CIRCOLARE 18 settembre 2003, n.42

Attuazione delle disposizioni transitorie di cui all’art. 16 del
decreto del Presidente della Repubblica 7 aprile 2003, n. 137: codici
identificativi idonei per la verifica del valore della chiave
pubblica della coppia di chiavi del presidente del Centro nazionale
per l’informatica nella pubblica amministrazione.

L’art. 16 del decreto del Presidente della Repubblica 7 aprile
2003, n. 137, «Regolamento recante disposizioni di coordinamento in
materia di firme elettroniche a norma dell’art. 13 del decreto
legislativo 23 gennaio 2002, n. 10», dispone che fino alla completa
operativita’ dell’elenco di cui all’art. 28, comma 6, del testo unico
delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di
documentazione amministrativa, emanato con il decreto del Presidente
della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, coloro che intendono
accreditarsi presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri –
Dipartimento per l’innovazione e le tecnologie, effettuano gli
adempimenti previsti dagli articoli 27 e 28 del medesimo testo unico
presso l’Autorita’ per l’informatica nella pubblica amministrazione.
L’art. 176, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196
(Gazzetta Ufficiale 29 luglio 2003, n. 174), ha disposto
l’istituzione del Centro nazionale per l’informatica nella pubblica
amministrazione; il comma 6 dello stesso articolo ha disposto,
inoltre, che la denominazione «Autorita’ per l’informatica nella
pubblica amministrazione» contenuta nella vigente normativa sia
sostituita dalla seguente «Centro nazionale per l’informatica nella
pubblica amministrazione». Le disposizioni contenute in detti commi
sono entrate in vigore il giorno successivo alla data di
pubblicazione.
Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 31 luglio
2003 (Gazzetta Ufficiale 30 agosto 2003, n. 201) il dott. Livio
Zoffoli e’ stato nominato presidente del Centro nazionale per
l’informatica nella pubblica amministrazione.
Tutto cio’ premesso, si provvede, pertanto, alla pubblicazione dei
codici identificativi relativi alla chiave pubblica della coppia di
chiavi utilizzate dal presidente del Centro nazionale per
l’informatica nella pubblica amministrazione per la sottoscrizione
dell’elenco pubblico.
Detti codici, costituiti dall’impronta del certificato della chiave
pubblica stessa, generata impiegando ambedue le funzioni di hash
RIPEMD-160 e SHA-1, sono i seguenti:
a. 3656 47C5 F4A1 9B80 C967 3CB1 F5E0 45D6 6CA6 F930, ottenuto
utilizzando l’algoritmo ISO/IEC 10118-3: 1998 Dedicated Hash-Function
1, corrispondente alla funzione RIPEMD-160;
b. A622 5F0C 1581 AF4C 20A5 64C2 813D C6F8 6605 3B18, ottenuto
utilizzando l’algoritmo ISO/IEC 10118-3: 1998 Dedicated Hash-Function
3, corrispondente alla funzione SHA-1.
Tale certificato e’ stato emesso dal Centro tecnico per la rete
unitaria della pubblica amministrazione in data 7 maggio 2002, con il
numero di serie 3CD7 A103.

Roma, 18 settembre 2003
Il presidente: Zoffoli

CENTRO NAZIONALE PER L’INFORMATICA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Geologi.info