AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 20 dicembre 2004: Disposizioni per l'anno 2005 - Geologi.info | Geologi.info

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 20 dicembre 2004: Disposizioni per l’anno 2005

AUTORITA' PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 20 dicembre 2004: Disposizioni per l'anno 2005 in materia di gestione delle congestioni sulla rete di interconnessione. (Deliberazione n. 223/04). (GU n. 1 del 3-1-2005)

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 20 dicembre 2004

Disposizioni per l’anno 2005 in materia di gestione delle congestioni
sulla rete di interconnessione. (Deliberazione n. 223/04).

L’AUTORITA’
PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS
Nella riunione del 20 dicembre 2004;
Visti:
la direttiva n. 2003/54/CE del Parlamento europeo e del Consiglio
del 26 giugno 2003;
il regolamento (CE) n. 1228/2003 del Parlamento europeo e del
Consiglio del 26 giugno 2003 (di seguito: regolamento n. 1228/2003),
in particolare gli articoli 5 e 6;
la legge 14 novembre 1995, n. 481;
la legge 12 dicembre 2002, n. 273 (di seguito: la legge n.
273/2002);
la legge 27 ottobre 2003, n. 290;
il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79 (di seguito: decreto
legislativo n. 79/1999);
il decreto del Ministro delle attivita’ produttive 17 dicembre
2004 recante modalita’ e condizioni delle importazioni di energia
elettrica per l’anno 2005 (di seguito: decreto 17 dicembre 2004),
trasmesso all’Autorita’ in data 20 dicembre 2004, prot. n. 0004832;
la deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas
(di seguito: l’Autorita) 13 dicembre 2004 recante parere della
medesima Autorita’ al Ministro delle attivita’ produttive sullo
schema di decreto recante modalita’ e criteri per le importazioni di
energia elettrica per l’anno 2005 (di seguito: la deliberazione n.
214/2004);
il documento per la consultazione approvato dall’Autorita’ per
l’energia elettrica e il gas (di seguito: l’Autorita) in data
6 agosto 2004 concernente: schema per l’applicazione delle
disposizioni di cui all’art. 6 del regolamento n. 1228/2003 (di
seguito: documento per la consultazione 6 agosto 2004);
Considerato che:
il regolamento n. 1228/2003 prevede, tra l’altro:
a) all’art. 5, comma 2, che i gestori dei sistemi di
trasmissione elaborino modelli generali di calcolo della capacita’
totale di trasmissione e del margine di affidabilita’ della
trasmissione con riferimento alle condizioni elettriche e fisiche
della rete e che tali modelli siano approvati dalle autorita’
nazionali di regolazione;
b) all’art. 6, comma 1, che i problemi di congestione della
rete siano risolti con soluzioni non discriminatorie fondate su
criteri di mercato che forniscano segnali economici efficienti ai
soggetti partecipanti al mercato e ai gestori dei sistemi di
trasmissione;
c) all’art. 9, che, nell’esercizio delle loro competenze, le
autorita’ di regolazione garantiscano il rispetto del regolamento
medesimo e che, se necessario per realizzare gli obiettivi del
regolamento, cooperino tra loro e con la Commissione;
nel documento per la consultazione 6 agosto 2004, l’Autorita’ ha
posto in consultazione, tra l’altro, misure in materia di gestione
delle congestioni sulla rete di interconnessione che prevedono che i
problemi di congestione sulla rete di interconnessione siano risolti
per mezzo di un metodo di mercato basato sul sistema di asta
implicita attualmente in uso, a cadenza oraria e su orizzonte
giornaliero, per la risoluzione delle congestioni nel mercato del
giorno prima (soluzione identificata nel documento per la
consultazione 6 agosto 2004 come metodo S1);
il metodo di asta implicita a cadenza oraria su orizzonte
giornaliero di cui al precedente alinea, sebbene consenta il
raggiungimento di elevati livelli di efficienza, introduce un
corrispettivo orario esplicitato a livello giornaliero che potrebbe
essere caratterizzato da alta volatilita’; e che tale rischio
necessita di essere mitigato tramite l’introduzione di adeguate
coperture (di seguito: le coperture) che potrebbero essere
distribuite ai clienti finali ai fini dell’importazione di energia
elettrica;
sulle richiamate misure esposte nel documento per la
consultazione la gran parte dei soggetti che hanno trasmesso
osservazioni ha espresso parere favorevole;
il decreto 17 dicembre 2004 prevede che l’assegnazione della
capacita’ di trasporto sulla rete di interconnessione sia effettuata
mediante un metodo di asta implicita sulla base di offerte di vendita
e di acquisto di energia elettrica, per l’esecuzione di scambi
transfrontalieri di energia elettrica da parte di operatori esteri e
nazionali, che vengano presentate nel mercato elettrico secondo
disposizioni dell’Autorita’ adottate in coerenza con la vigente
struttura e funzionamento di detto mercato;
in data 14 dicembre 2004 l’Autorita’ ha concluso un accordo con
la Commission de regulation de l’energie recante Cooperation
agreement on Cross border issues in 2005 and 2006, nel quale, ai fini
dell’attuazione delle disposizioni di cui all’art. 6 del regolamento
n. 1228/2003, si stabilisce, tra l’altro, che i problemi di
congestione sulla frontiera elettrica con la Francia siano risolti
mediante due procedure distinte, tra loro compatibili e coerenti con
i relativi quadri legislativi in materia di scambio transfrontaliero
di energia elettrica ivi incluso il regolamento n. 1228/2003 e
riguardanti la quota di capacita’ di trasporto di pertinenza di
ciascun Paese, specificatamente:
a) per quanto riguarda la Francia una procedura di asta
esplicita;
b) per quanto riguarda l’Italia una procedura di asta implicita
con assegnazione di coperture;
Ritenuto che sia opportuno, in forza delle disposizioni di cui
all’art. 9 del regolamento n. 1228/2003, stabilire disposizioni per
l’anno 2005 in materia di gestione delle congestioni sulla rete di
interconnessione coerentemente con le disposizioni di cui al medesimo
regolamento, nonche’ di cui al decreto 17 dicembre 2004;
Delibera:
di approvare le disposizioni per l’anno 2005 in materia di gestione
delle congestioni sulla rete di interconnessione come definite
nell’allegato A al presente provvedimento, di cui forma parte
integrante e sostanziale;
di inviare per informazione copia dell’allegato A alla Commission
de regulation de l’energie, 2 rue du Quatre Septembre, 75084 Paris,
Francia, all’Ufficio federale dell’energia, Worblenstrasse 32,
Ittigen, Svizzera, all’E-Control GmbH, Kaerntner Rudolfsplaz 13a,
1010, Wien, Austria, all’Agencija za energijo Republike Slovenije,
Svetozarevska ul. 6, Maribor, Slovenia ed alla Regulatory Authority
for Energy, Michalakopoulou Street 80, 10192 Athens (Grecia);
di trasmettere copia del presente provvedimento al Ministro delle
attivita’ produttive, al Ministro degli affari esteri, al Ministro
delle politiche comunitarie ed alla societa’ Gestore della rete di
trasmissione nazionale S.p.a.;
di pubblicare il presente provvedimento nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana e nel sito Internet dell’Autorita’
(www.autorita.energia.it), affinche’ entri in vigore dalla data della
sua pubblicazione.
Milano, 20 dicembre 2004
Il presidente: Ortis

Allegato A
DISPOSIZIONI PER L’ANNO 2005 IN MATERIA DI GESTIONE DELLE CONGESTIONI
SULLA RETE DI INTERCONNESSIONE.
Parte I
DISPOSIZIONI GENERALI
Art. 1.
Definizioni
1.1 Ai fini dell’interpretazione delle disposizioni contenute nel
presente provvedimento si applicano le definizioni di cui all’art. 1
dell’allegato A alla deliberazione dell’Autorita’ per l’energia
elettrica e il gas 30 dicembre 2003, n. 168/2003, come
successivamente integrata e modificata ed all’art. 1 dell’allegato A
alla deliberazione della medesima Autorita’ 30 gennaio 2004, n.
05/2004, come successivamente integrata e modificata, nonche’ le
seguenti definizioni:
capacita’ di trasporto e’ la massima potenza oraria
destinabile, con garanzia di continuita’ di utilizzo in ciascuna ora
all’esecuzione di scambi transfrontalieri di energia elettrica tra
uno o piu’ Stati confinanti e l’Italia. La capacita’ di trasporto
viene univocamente definita con riferimento ai singoli Stati
confinanti, al flusso di energia elettrica in ingresso (importazione)
o in uscita (esportazione) nel/dal sistema elettrico nazionale,
nonche’ ad un predefinito orizzonte temporale;
capacita’ di trasporto annuale e’ la capacita’ di trasporto
definita su base annuale ed utilizzabile per gli scambi
transfrontalieri di energia elettrica a partire dal 1° gennaio 2005;
capacita’ di trasporto giornaliera e’ la capacita’ di trasporto
effettivamente utilizzabile per gli scambi transfrontalieri di
energia elettrica definita, con cadenza giornaliera, per ciascuna ora
di ciascun giorno dell’anno 2005;
contratti pluriennali sono i contratti di fornitura pluriennali
vigenti al 19 febbraio 1997, data di entrata in vigore della
direttiva 96/92/CE, abrogata e ora sostituita dalla direttiva
2003/54/CE;
frontiera elettrica e’ l’insieme delle linee elettriche di
trasporto che connettono la rete di trasmissione nazionale ad una o
piu’ reti di trasmissione appartenenti ad un singolo Stato
confinante;
quote di capacita’ di trasporto allocate autonomamente sono le
quote di capacita’ di trasporto allocate tramite assegnazione
autonoma da parte gestori di rete esteri e pari, complessivamente,
alla misura massima del 50% della capacita’ di trasporto giornaliera;
quote di capacita’ di trasporto pre-assegnate sono le quote di
capacita’ di trasp…

[Continua nel file zip allegato]

AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 20 dicembre 2004: Disposizioni per l’anno 2005

Geologi.info