AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 9 luglio 2009 - Geologi.info | Geologi.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 9 luglio 2009

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 9 luglio 2009 - Consultazione pubblica concernente l'identificazione e analisi dei mercati dei servizi telefonici internazionali disponibili al pubblico e forniti in postazione fissa, per clienti residenziali e non residenziali (Mercati n. 4 e n. 6 della raccomandazione della Commissione europea n. 2003/311/CE). (Deliberazione n. 379/09/CONS). (09A08949) (GU n. 177 del 1-8-2009 )

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 9 luglio 2009

Consultazione pubblica concernente l’identificazione e analisi dei
mercati dei servizi telefonici internazionali disponibili al pubblico
e forniti in postazione fissa, per clienti residenziali e non
residenziali (Mercati n. 4 e n. 6 della raccomandazione della
Commissione europea n. 2003/311/CE). (Deliberazione n. 379/09/CONS).
(09A08949)

L’AUTORITA’

Nella sua riunione del Consiglio del 9 luglio 2009;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante «Istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo», pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 31 luglio 1997, n.
177 – supplemento ordinario n. 154;
Vista la legge 14 novembre 1995, n. 481, recante «Norme per la
concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilita’.
Istituzione delle Autorita’ di regolazione dei servizi di pubblica
utilita’», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana del 18 novembre 1995, n. 270 – supplemento ordinario n. 136;
Vista la delibera n. 316/02/CONS del 9 ottobre 2002, recante
«Regolamento concernente l’organizzazione e il funzionamento
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e successive
modificazioni e integrazioni», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana del 5 novembre 2002, n. 259 e successive
modificazioni;
Viste le direttive n. 2002/19/CE («direttiva accesso»), 2002/20/CE
(«direttiva autorizzazioni»), 2002/21/CE («direttiva quadro»),
2002/22/CE (»direttiva servizio universale») pubblicate nella
Gazzetta Ufficiale delle Comunita’ europee del 24 aprile 2002, L.
108;
Viste le Linee direttrici della Commissione per l’analisi del
mercato e la valutazione del significativo potere di mercato ai sensi
del nuovo quadro normativo comunitario per le reti e i servizi di
comunicazione elettronica, pubblicate nella Gazzetta Ufficiale delle
Comunita’ europee C 165 dell’11 luglio 2002 (le «Linee
Direttici”);
Visto il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, recante
«Codice delle comunicazioni elettroniche» pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana del 15 settembre 2003, n. 215 (il
«Codice»);
Vista la Raccomandazione della Commissione dell’11 febbraio 2003
relativa ai mercati rilevanti di prodotti e servizi del settore delle
comunicazioni elettroniche suscettibili di una regolamentazione ex
ante ai sensi della direttiva 2002/21/CE del Parlamento europeo e del
Consiglio che istituisce un quadro normativo comune per le reti ed i
servizi di comunicazione elettronica, pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale delle Comunita’ europee L 114 dell’8 maggio 2003 (la
«precedente Raccomandazione»);
Vista la Raccomandazione della Commissione del 17 dicembre 2007
relativa ai mercati rilevanti di prodotti e servizi del settore delle
comunicazioni elettroniche che possono essere oggetto di una
regolamentazione ex ante ai sensi della direttiva 2002/21/CE del
Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un quadro normativo
comune per le reti ed i servizi di comunicazione elettronica,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea L 344/65 del
28 dicembre 2007 (la «Raccomandazione»);
Vista la Raccomandazione della Commissione del 15 ottobre 2008,
relativa alle notificazioni, ai termini e alle consultazioni di cui
all’articolo 7 della direttiva 2002/21/CE del Parlamento europeo e
del Consiglio, che istituisce un quadro normativo comune per le reti
e i servizi di comunicazione elettronica, pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale dell’Unione europea L 301 del 12 novembre 2008;
Vista la delibera n. 217/01/CONS del 24 maggio 2001 recante
«Regolamento concernente l’accesso ai documenti», pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 20 giugno 2001, n.
141 e successive modifiche;
Vista la delibera n. 453/03/CONS del 23 dicembre 2003, recante
«Regolamento concernente la procedura di consultazione di cui
all’articolo 11 del decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259»
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 28
gennaio 2004, n. 22;
Visto l’accordo di collaborazione tra l’Autorita’ per le garanzie
nelle comunicazioni e l’Autorita’ garante della concorrenza e del
mercato in materia di comunicazioni elettroniche del 27 gennaio 2004;
Vista la delibera n. 118/04/CONS del 5 maggio 2004, recante
«Disciplina dei procedimenti istruttori di cui al nuovo quadro
regolamentare delle comunicazioni elettroniche» pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del 19 maggio 2004, n.
116 e successive modificazioni;
Vista la delibera n. 380/06/CONS recante «Mercato dei servizi
telefonici internazionali disponibili al pubblico e forniti in
postazione fissa, per clienti residenziali e non residenziali
(mercati n. 4 e n. 6 della raccomandazione della Commissione europea
n. 2003/311/CE): identificazione ed analisi del mercato, valutazione
di sussistenza di imprese con significativo potere di mercato e
definizione degli obblighi regolamentari», pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana del 5 luglio 2006, n. 154;
Vista la delibera n. 605/07/CONS recante «Mercati della
terminazione internazionale verso singole direttrici: identificazione
ed analisi dei mercati, valutazione di sussistenza del significativo
potere di mercato per le imprese ivi operanti e individuazione degli
obblighi regolamentari cui vanno soggette le imprese che dispongono
di un tale potere», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica Italiana del 20 dicembre 2007, n. 295;
Vista la delibera n. 145/08/CONS di «Avvio del procedimento
relativo ai mercati dei servizi telefonici internazionali disponibili
al pubblico e forniti in postazione fissa, per clienti residenziali e
non residenziali (mercati n. 4 e n. 6 della raccomandazione della
Commissione Europea n. 2003/311/CE): identificazione ed analisi dei
mercati, valutazione di sussistenza del significativo potere di
mercato per le imprese ivi operanti e individuazione degli eventuali
obblighi regolamentari cui vanno soggette le imprese che dispongono
di un tale potere», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana del 29 marzo 2008, n. 75;
Vista la delibera n. 351/08/CONS di «Avvio del procedimento
relativo alla valutazione della proposta di impegni presentati ai
sensi della legge n. 248/06 dalla societa’ Telecom Italia» del 25
giugno 2008, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana del 16 luglio 2008, n. 165, che ha sospeso per novanta
giorni i termini del procedimento avviato con la delibera n.
626/07/CONS;
Vista la delibera n. 542/08/CONS recante «Procedimento di
valutazione della proposta di impegni presentati ai sensi della legge
248/06 da Telecom Italia di cui alla delibera 351/08/CONS: proroga
dei termini di sospensione del procedimento avviato con delibera n.
626/07/CONS», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana del 6 ottobre 2008, n. 234, che ha prorogato di novanta
giorni il termine di sospensione stabilito nella delibera n.
351/08/CONS;
Vista la delibera n. 718/08/CONS recante «Approvazione della
proposta di impegni presentata da Telecom Italia S.p.A. ai sensi
della legge n. 248/2006 di cui al procedimento avviato con delibera
n. 351/08/CONS», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana del 29 dicembre 2008, n. 302;
Visti gli atti del procedimento istruttorio;
Ritenuto necessario, ai sensi dell’art. 11 del Codice, consentire
alle parti interessate di presentare le proprie osservazioni sugli
orientamenti dell’Autorita’ in merito alla proposta del provvedimento
in esame;
Udita la relazione dei Commissari Roberto Napoli e Enzo Savarese,
relatori ai sensi dell’articolo 29 del Regolamento concernente
l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorita’;
Delibera:

Art. 1.

1. E’ indetta la consultazione sullo schema di provvedimento
relativo alla identificazione ed analisi dei mercati dei servizi
telefonici internazionali disponibili al pubblico e forniti in
postazione fissa, per clienti residenziali e non residenziali.
2. Le modalita’ di consultazione e lo schema di provvedimento
sottoposto a consultazione sono riportati rispettivamente negli
allegati A e B della presente delibera, di cui costituiscono parte
integrante e sostanziale.
3. Copia della presente delibera, comprensiva degli allegati, e’
depositata in libera visione del pubblico presso gli Uffici
dell’Autorita’ in Napoli, Centro Direzionale, Isola B/5.
La presente delibera e’ pubblicata, priva degli allegati, nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana ed in versione integrale
nel Bollettino ufficiale e sul sito web dell’Autorita’.
Roma, 9 luglio 2009
Il presidente: Calabro’

I commissari relatori: Napoli-Savarese

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 9 luglio 2009

Geologi.info