AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 27 settembre 2006 - Geologi.info | Geologi.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 27 settembre 2006

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 27 settembre 2006 - Avvio del procedimento «Identificazione ed analisi dei mercati della terminazione internazionale verso singole direttrici», ai sensi degli articoli 18 e 19 del codice delle comunicazioni elettroniche. (Deliberazione n. 588/06/CONS). (GU n. 239 del 13-10-2006)

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 27 settembre 2006

Avvio del procedimento «Identificazione ed analisi dei mercati della
terminazione internazionale verso singole direttrici», ai sensi degli
articoli 18 e 19 del codice delle comunicazioni elettroniche.
(Deliberazione n. 588/06/CONS).

L’AUTORITA’
Nella sua riunione di Consiglio del 27 settembre 2006;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo;
Vista la legge 10 ottobre 1990, n. 287, recante norme per la tutela
della concorrenza e del mercato;
Vista la legge 14 novembre 1995, n. 481, recante norme per la
concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilita’.
Istituzione delle Autorita’ di regolazione dei servizi di pubblica
utilita’;
Visto il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, di recepimento
delle direttive n. 2002/19/CE (direttiva accesso), n. 2002/20/CE
(direttiva autorizzazioni), n. 2002/21/CE (direttiva quadro), n.
2002/22/CE (direttiva servizio universale), recante «Codice delle
comunicazioni elettroniche» (di seguito, il Codice), pubblicato nel
supplemento ordinario n. 150 alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n. 214 del 15 settembre 2003;
Vista la raccomandazione sui mercati rilevanti dei prodotti e dei
servizi nell’ambito del nuovo quadro regolamentare delle
comunicazioni elettroniche, relativamente all’applicazione di misure
ex ante secondo quanto disposto dalla direttiva n. 2002/21/CE,
dell’11 febbraio 2003 (di seguito, la Raccomandazione), pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale delle Comunita’ europee L 114 dell’8 maggio
2003;
Vista la Raccomandazione relativa alle notificazioni, ai termini e
alle consultazioni di cui all’art. 7 della direttiva n. 2002/21/CE
del Parlamento europeo e del Consiglio del 7 marzo 2003, che
istituisce un quadro normativo comune per le reti e i servizi di
comunicazione elettronica, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale delle
Comunita’ europee L 190 del 30 luglio 2003;
Viste le linee direttrici della Commissione per l’analisi del
mercato e la valutazione del significativo potere di mercato ai sensi
del nuovo quadro normativo comunitario per le reti e i servizi di
comunicazione elettronica, adottate dalla Commissione il 9 luglio
2002, pubblicate nella Gazzetta Ufficiale delle Comunita’ europee C
165 dell’11 luglio 2002;
Vista la delibera n. 316/02/CONS del 9 ottobre 2002, recante
«Regolamento concernente l’organizzazione e il funzionamento
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e successive
modificazioni e integrazioni», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana del 5 novembre 2002, n. 259 e successive
modificazioni;
Vista la delibera n. 335/03/CONS del 24 settembre 2003, recante
«Modifiche e integrazioni al regolamento concernente l’accesso ai
documenti, approvato con delibera n. 217/01/CONS» pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 15 ottobre 2003, n.
240;
Vista la delibera n. 453/03/CONS del 23 dicembre 2003, recante
«Regolamento concernente la procedura di consultazione di cui
all’art. 11 del decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259»
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del
28 gennaio 2004, n. 22;
Visto l’accordo di collaborazione tra l’Autorita’ per le garanzie
nelle comunicazioni e l’Autorita’ garante della concorrenza e del
mercato in materia di comunicazioni elettroniche, del 27 gennaio
2004;
Vista la delibera n. 118/04/CONS del 5 maggio 2004, recante
«Disciplina dei procedimenti istruttori di cui al nuovo quadro
regolamentare delle comunicazioni elettroniche» pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 19 maggio 2004, n.
116;
Vista la delibera n. 373/05/CONS del 16 settembre 2005, recante
«Modifica della delibera n. 118/04/CONS recante «Disciplina dei
procedimenti istruttori di cui al nuovo quadro regolamentare delle
comunicazioni elettroniche» pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana del 3 ottobre 2005, n. 230;
Vista la delibera n. 417/06/CONS, recante «Mercati della raccolta,
terminazione e transito delle chiamate nella rete telefonica pubblica
fissa, valutazione di sussistenza del significativo potere di mercato
per le imprese ivi operanti e obblighi regolamentari cui vanno
soggette le imprese che dispongono di un tale potere (mercati n. 8, 9
e 10 fra quelli identificati dalla raccomandazione sui mercati
rilevanti dei prodotti e dei servizi della commissione europea)»,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 208
del 7 settembre 2006;
Considerato che, nel corso delle analisi relative ai mercati della
raccolta, terminazione e transito delle chiamate nella rete
telefonica pubblica fissa (mercati nn. 8, 9 e 10), l’Autorita’ ha
ritenuto di non sottoporre a regolamentazione ex-ante i servizi di
terminazione internazionale;
Considerato tuttavia che, a conclusione delle suddette analisi
(delibera n. 417/06/CONS), l’Autorita’ ha anche rilevato che – per
talune direttrici – potrebbero sussistere condizioni concorrenziali
insufficienti, a motivo dell’esistenza di barriere non transitorie
per l’accesso al mercato ed ha, pertanto, ritenuto necessario che le
eventuali restrizioni all’accesso relative a specifiche direttrici
internazionali siano affrontate nell’ambito di una specifica analisi
di mercato e;
Considerato che la Commissione europea, nel parere SG-Greffe (2006)
D/202771 del 24 maggio 2006, relativo allo schema di provvedimento
sui mercati della raccolta, terminazione e transito delle chiamate
nella rete telefonica pubblica fissa (mercati n. 8, 9 e 10), ha
rilevato la necessita’ che l’Autorita’ comunichi gli esiti
dell’analisi del mercato della terminazione internazionale, da
svolgere ai sensi dell’art. 7, comma 3 della direttiva quadro;
Rilevata pertanto la necessita’ di avviare l’analisi dei mercati
della terminazione internazionale verso singole direttrici secondo le
previsioni dell’art. 7, comma 3, della direttiva quadro;
Considerato che il procedimento sara’ svolto secondo le procedure
previste dalla delibera n. 118/04/CONS del 5 maggio 2004, recante
«Disciplina dei procedimenti istruttori di cui al nuovo quadro
regolamentare delle comunicazioni elettroniche», oltre le previsioni
del codice delle comunicazioni elettroniche in materia di analisi dei
mercati;
Udita la relazione dei commissari Roberto Napoli e Enzo Savarese
relatori ai sensi dell’art. 29 del regolamento di organizzazione e
funzionamento;
Delibera:
Art. 1.
Avvio del procedimento
1. E’ avviato un procedimento istruttorio avente ad oggetto
l’identificazione e l’analisi dei mercati della terminazione
internazionale verso singole direttrici.
2. Il procedimento in oggetto dovra’:
a) definire i mercati all’ingrosso della fornitura di servizi di
terminazione verso direttici estere, fisse e mobili;
b) valutare il grado di competitivita’ delle singole direttrici e
l’eventuale esistenza di operatori nazionali con significativo potere
di mercato in detti mercati;
c) prevedere, se del caso, l’imposizione di opportuni obblighi
regolamentari in capo alle imprese dotate di significativo potere di
mercato.
3. Il responsabile del procedimento e’ l’ing. Arturo Ragozini,
funzionario della Direzione reti e servizi di comunicazione
elettronica.
4. Il procedimento e’ svolto secondo la disciplina adottata con
delibera n. 118/04/CONS e successive modificazioni.
5. Fatte salve le sospensioni previste dalla delibera n.
118/04/CONS, il termine di conclusione del procedimento e’ di
centoottanta giorni dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale
del presente provvedimento.
Il presente provvedimento e’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana e sul sito web dell’Autorita’. La
comunicazione in allegato A al presente provvedimento, inerente
l’avvio del procedimento e la richiesta di documenti e memorie
relative all’oggetto del procedimento, e’ pubblicata sul sito web
dell’Autorita’.
Roma, 27 settembre 2006
Il presidente: Calabro’
I commissari relatori: Napoli – Savarese

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI – DELIBERAZIONE 27 settembre 2006

Geologi.info