AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - Geologi.info | Geologi.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 10 gennaio 2005: Modifiche ed integrazioni al regolamento concernente l'organizzazione ed il funzionamento dell'Autorita'. (Deliberazione n. 1/05/CONS). (GU n. 16 del 21-1-2005)

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 10 gennaio 2005

Modifiche ed integrazioni al regolamento concernente l’organizzazione
ed il funzionamento dell’Autorita’. (Deliberazione n. 1/05/CONS).

L’AUTORITA’

Nella sua riunione di Consiglio del 10 gennaio 2005;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, istitutiva dell’Autorita’
per le garanzie nelle comunicazioni ed, in particolare, l’art. 1,
comma 9, che definisce i regolamenti da adottare entro novanta giorni
dall’insediamento dell’Autorita’ stessa;
Vista la propria delibera n. 17/98 del 16 giugno 1998 con la quale
sono stati approvati i regolamenti concernenti l’organizzazione ed il
funzionamento, la gestione amministrativa e la contabilita’, il
trattamento giuridico ed economico del personale dell’Autorita’, e
successive modifiche ed integrazioni, pubblicata nel supplemento
ordinario alla Gazzetta Ufficiale del 22 luglio 1998, n. 169;
Vista la propria delibera n. 316/02/CONS del 9 ottobre 2002 con la
quale e’ stato adottato il nuovo regolamento concernente
l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorita’, pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 259 del 5 novembre
2002, ed in particolare l’art. 27 relativo alla verifica periodica
della struttura dell’Autorita’;
Ritenuto di apportare alcune modifiche ed integrazioni al
regolamento concernente l’organizzazione ed il funzionamento
dell’Autorita’ al fine di adeguarlo alle concrete modalita’ di
svolgimento delle attivita’ e migliorarne l’efficacia, anche in vista
di una ridefinizione della struttura di secondo livello;
Udita la relazione del presidente;
Delibera:
Art. 1.
Modifiche ed integrazioni del regolamento concernente
l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorita’

1. All’art. 3, comma 3, le parole «al Consiglio entro i tre giorni
successivi per la convalida» sono sostituite come segue «all’Organo
collegiale competente per la ratifica nella prima riunione utile».
2. All’art. 4, comma 2, il terzo periodo e’ sostituito dal
seguente:
«Gli assistenti e gli addetti di segreteria sono scelti, di norma,
tra i dipendenti dell’Autorita’, ovvero tra il personale di cui
l’Autorita’ puo’ avvalersi ai sensi dell’art. 1, commi 18 e 19, della
legge n. 249/1997, secondo i limiti e le modalita’ previste dal
regolamento concernente il trattamento giuridico ed economico».
3. All’art. 7, comma 3, dopo le parole: «il Segretario generale
assiste alle relative riunioni», e’ aggiunto il seguente periodo:
«alle quali presenzia, altresi’, il direttore del Servizio
giuridico».
4. All’art. 8, comma 3 sono soppresse le parole «per un periodo
complessivo non superiore alla durata del mandato dell’Autorita’.».
5. All’art. 8, il comma 4 e’ abrogato.
6. All’art. 9, il comma 1 e’ sostituito dal seguente:
«Il Comitato di coordinamento e monitoraggio ha il compito di
coordinare e monitorare l’andamento generale dell’attivita’ secondo
le direttive del Segretario generale, impartite ai fini
dell’esercizio delle sue funzioni».
7. All’art. 9, il secondo periodo del comma 2, e’ sostituito dal
seguente: «Alle riunioni del Comitato partecipano, su invito del
Segretario generale, anche gli altri responsabili delle unita’
organizzative di primo livello».
8. All’art. 9, il comma 4 e’ abrogato.
9. All’art. 13, e’ aggiunto il seguente comma:
«2. Il Servizio Giuridico, per quanto concerne l’attivita’ di
assistenza e consulenza giuridica prestata agli organi collegiali,
risponde direttamente a questi ultimi.».
10. All’art. 22, comma 1, dopo le parole: «e all’art. 13» sono
soppresse le seguenti «comma 1, lettera a)».
11. All’art. 23, comma 1, la frase: «Il coordinamento tra i
Dipartimenti e tra i Servizi di cui all’art. 12, comma 4, lettera a)
e b), e’ assicurato da due coordinatori, scelti tra i rispettivi
direttori» e’ sostituita dalla seguente: «Il coordinamento tra i
Dipartimenti e tra i Servizi di cui all’art. 12, comma 4, lettera a)
e b) e’ assicurato da uno o due coordinatori, scelti tra i
direttori».
12. All’art. 25, comma 1, sono soppresse le parole «per un periodo
complessivo non superiore alla durata del mandato dell’Autorita».

Art. 2.
Disposizioni transitorie

1. Fino all’entrata in vigore della nuova organizzazione degli
uffici di secondo e terzo livello rimangono in vigore le disposizioni
di cui all’art. 8, comma 4, e nell’ambito del Servizio giuridico sono
costituiti l’Ufficio attivita’ consultiva e l’Ufficio tutela e
contenzioso.
La presente delibera e’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana e nel bollettino ufficiale dell’Autorita’ ed
entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione
nella Gazzetta Ufficiale.
Roma, 10 gennaio 2005
Il presidente: Cheli

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Geologi.info