AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - Geologi.info | Geologi.info

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 9 dicembre 2004: Sospensione dei termini del procedimento, di cui alla delibera n. 118/04/CONS, relativo all'analisi del mercato nazionale all'ingrosso per servizi internazionali di roaming per le reti telefoniche pubbliche mobili (mercato n. 17 fra quelli identificati dalla raccomandazione sui mercati rilevanti dei prodotti e dei servizi della Commissione europea). (Deliberazione n. 425/04/CONS). (GU n. 10 del 14-1-2005)

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DELIBERAZIONE 9 dicembre 2004

Sospensione dei termini del procedimento, di cui alla delibera n.
118/04/CONS, relativo all’analisi del mercato nazionale all’ingrosso
per servizi internazionali di roaming per le reti telefoniche
pubbliche mobili (mercato n. 17 fra quelli identificati dalla
raccomandazione sui mercati rilevanti dei prodotti e dei servizi
della Commissione europea). (Deliberazione n. 425/04/CONS).

L’AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Nella sua riunione di Consiglio del 9 dicembre 2004;
Vista la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante «Istituzione
dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui
sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo», e successive
modificazioni;
Visto il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, recante
«Codice delle comunicazioni elettroniche», di seguito il Codice,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 215
del 15 settembre 2003;
Vista la propria delibera n. 453/03/CONS recante «Regolamento
concernente la procedura di consultazione di cui all’art. 11 del
decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259» pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana del 28 gennaio 2004, n. 22;
Vista la raccomandazione della Commissione n. 311/2003/EC
dell’11 febbraio 2003 relativa ai mercati rilevanti di prodotti e
servizi del settore delle comunicazioni elettroniche suscettibili di
una regolamentazione ex-ante;
Vista la propria delibera n. 118/04/CONS recante «Disciplina dei
procedimenti istruttori di cui al nuovo quadro regolamentare delle
comunicazioni elettroniche», pubblicata nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana del 19 maggio 2004, n. 116, e le
conseguenti disposizioni organizzative di cui alle determinazioni n.
1/04 e 2/04;
Vista la propria delibera n. 320/04/CONS di proroga dei termini di
conclusione dei procedimenti istruttori di cui alla delibera n.
118/04/CONS;
Considerato che l’ERG (European Regulators Group), istituito dalla
Decisione della Commissione n. 2002/627/EC del 29 luglio 2002, come
modificata dalla Decisione n. 2004/641/EC del 14 settembre 2004,
nelle sue sedute plenarie di settembre e dicembre2004, d’intesa con
la Commissione europea ed in stretta collaborazione con la stessa, ha
deciso di intensificare l’attivita’ relativamente all’analisi dei
mercati nazionali all’ingrosso per servizi internazionali di roaming
per le reti telefoniche pubbliche mobili, avviando una iniziativa
coordinata tra le Autorita’ Nazionali di Regolamentazione (ANR)
dell’EEA (European Economic Area) e dei Paesi candidati all’adesione
all’Unione europea;
Considerato che nell’ambito della citata iniziativa viene avviato
un progetto di analisi congiunta dei mercati nazionali dei servizi di
roaming internazionale da parte di un ristretto gruppo di ANR, al
fine di conseguire un approccio comune relativamente alla definizione
del mercato e alle modalita’ di valutazione della eventuale esistenza
di imprese in posizione dominante. Considerato altresi’ che il
progetto in questione prevede la raccolta di dati sui mercati
nazionali secondo un questionario armonizzato, e la messa in comune
dei dati raccolti fra le ANR del citato gruppo, ai fini del
raggiungimento degli obiettivi del progetto, in accordo con quanto
previsto dall’art. 7, comma 2, della Direttiva Quadro, recepito in
Italia all’art. 10, comma 2, del codice;
Considerato altresi’ che le altre ANR dei Paesi membri dell’EEA,
nonche’ dei Paesi candidati all’adesione all’Unione europea, sono
state invitate dall’ERG a procedere ad una analisi dei rispettivi
mercati rilevanti dei servizi in questione, in maniera coordinata con
il citato progetto, al fine di raggiungere delle eventuali
conclusioni nello stesso periodo sulla base di dati comparabili, e
che la maggior parte di esse ha aderito all’iniziativa;
Considerata la specificita’ del mercato nazionale dei servizi di
roaming internazionale, in cui i prodotti venduti su un dato mercato
nazionale sono acquistati solo da operatori stabiliti in altro stato
nazionale e consumati da clienti finali dei detti operatori esteri,
che richiede pertanto una analisi ed una valutazione dell’approccio
regolamentare su base quanto piu’ possibile multinazionale;
Considerato che l’Autorita’ ritiene di estrema importanza la
possibilita’ di partecipare al progetto congiunto avviato dall’ERG,
al fine di ottenere le piu’ efficaci indicazioni circa l’analisi del
mercato nazionale rilevante e l’approccio regolamentare da
perseguire, anche tenuto conto di quanto previsto all’art. 12, comma
2, del codice, e che gli obiettivi del progetto sono in linea con i
propri compiti istituzionali derivanti dal codice in materia (art.
19), nello specifico per il mercato in questione, e con i principi
dell’attivita’ regolamentare stabiliti dal codice stesso;
Considerato che oltre all’Autorita’ italiana partecipano al
progetto congiunto le ANR di Francia, Ungheria, Irlanda, Lituania,
Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Svezia e Regno Unito;
Tenuto conto del fatto che, allo stato, il mercato in questione non
e’ soggetto a specifici obblighi regolamentari;
Considerato, pertanto, che al fine di poter proseguire in maniera
efficace e secondo le migliori pratiche comunitarie le attivita’ gia’
iniziate nel procedimento istruttorio di cui al presente
provvedimento, e’ opportuno acquisire anche i risultati e le
eventuali conclusioni del citato progetto congiunto;
Considerato che, allo stato, tale progetto prevede una scadenza per
la presentazione dei primi risultati in coincidenza con la riunione
plenaria dell’ERG del maggio 2005;
Considerato altresi’ che eventuali nuove pianificazioni del
progetto, ovvero eventuali successive fasi attuative, saranno decise
in tale sede e che le eventuali decisioni saranno rese pubbliche in
accordo alle regole di procedura di tale organizzazione;
Considerato che i dati raccolti e le conclusioni conseguite nel
progetto citato potranno essere utilizzati ai fini della prosecuzione
del procedimento istruttorio di cui al presente provvedimento;
Udita la relazione del Presidente;
Delibera:

Art. 1.

1. I termini del procedimento di cui alla delibera n. 118/04/CONS,
come modificati dalla delibera n. 320/04/CONS, relativamente
all’analisi del mercato nazionale all’ingrosso per servizi
internazionali di roaming per le reti telefoniche pubbliche mobili,
sono sospesi fino alla conclusione del progetto paneuropeo dell’ERG
di cui in premessa, e comunque non oltre il 31 maggio 2005.
La presente delibera e’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana, nel Bollettino ufficiale e sul sito web
dell’Autorita’.
Roma, 9 dicembre 2004

Il presidente: Cheli

AUTORITA’ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

Geologi.info