Impatto delle modificazioni climatiche su rischi e risorse naturali - Geologi.info | Geologi.info

Impatto delle modificazioni climatiche su rischi e risorse naturali

wpid-1689_irpi.jpg
image_pdf

La sede di Bari dell’Istituto di ricerca della protezione idrogeologica (Irpi) del Cnr organizza, in collaborazione con Iaeg (International association for engineering geology and the environment) e Aiga (Associazione italiana di geologia applicata e ambientale), le giornate di studio “Impatto delle modificazioni climatiche su rischi e risorse naturali. Strategie e criteri d′intervento per l′adattamento e la mitigazione”, che si terranno a Bari, dal 10 all’11 marzo 2011, presso la Facoltà di Scienze della Terra dell’Università degli Studi.

Negli ultimi decenni si osservano modificazioni sostanziali delle temperature e delle precipitazioni meteoriche. Il trend dei cambiamenti segnalati da numerosi studi riguarda i valori medi annuali, la distribuzione stagionale, i valori giornalieri e/o orari, con differenze geografiche marcate dell’entità se non anche del segno di tali tendenze, sia a scala continentale che nazionale.

Particolarmente complessa è la valutazione degli effetti combinati di tali modificazioni sulle diverse componenti del ciclo idrologico, con particolare riferimento ai valori estremi di breve durata e medi di lunga durata di deflusso e infiltrazione.

La conoscenza delle modificazioni climatiche in atto e delle relative tendenze costituisce uno strumento fondamentale per discutere la ricorrenza dei fenomeni catastrofici idrogeologici, piene e frane principalmente, ma anche delle altre problematiche proprie della stabilità del territorio, dall’erosione alla stabilità degli ambienti glaciali e periglaciali, per caratterizzare frequenza e intensità delle siccità, per comprendere a pieno gli effetti sulla disponibilità a lungo termine di risorse idriche, nonché per valutare gli effetti complessivi in termini di conservazione degli ecosistemi.

Queste tematiche devono necessariamente essere affrontate con un approccio sfaccettato, che includa sia la raccolta e l’analisi statistica dei dati, sia l’uso di scenari modellistici a scala europea e mediterranea e delle associate procedure di downscaling climatico.

Le modificazioni in atto e le problematiche che ne conseguono richiedono inoltre la progettazione di specifici interventi di adattamento e mitigazione che prevedano la definizione di criteri per la mitigazione dei rischi naturali, la realizzazione di opere di ingegneria, l’attuazione di specifiche politiche di gestione del territorio e degli ambienti naturali.

Tali interventi dovrebbero essere ispirati a criteri di progettazione che rinuncino a semplificazioni statistiche basate su assunzioni di stazionarietà dei parametri climatici e che inglobino criteri che tengano nel dovuto conto la valutazione della variabilità, dell’incertezza e delle tendenze climatiche.

L’evento nasce per favorire la condivisione di esperienze, la discussione e le collaborazioni nell’ambito della vasta comunità scientifica chiamata a misurarsi con la molteplicità degli effetti e degli impatti del cambiamento climatico.

Per maggiori informazioni consultare il sito:

di O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Impatto delle modificazioni climatiche su rischi e risorse naturali Geologi.info