Matilda: la nuova e rara Vipera Cornuta - Geologi.info | Geologi.info

Matilda: la nuova e rara Vipera Cornuta

wpid-10471_closeupdiunaviperacornuta.jpg
image_pdf

Un gruppo di ricercatori italiani ha scoperto una  “nuova” ed eccezionale specie di vipera cornuta. Somiglia alla vipera del bush Usambara (Atheris ceratophora), ma è molto più grande e le indagini genetiche dimostrano che le due specie si sono separate 2,2 milioni di anni fa, si chiama: Matilda.

Le ricerche sono state condotte nelle Southern Highlands della Tanzania dal Museo Tridentino di scienze naturali e dalla Wildlife conservation society (Wcs).

Lunga 64 cm e con una magnifica livrea giallo-nera, Matilda  vive in un piccolo frammento di meno di 100 km2 delle foreste montane delle Southern Highlands, in un territorio di un altipiano isolato, costituito da boschi intervallati da praterie. Il suo più grande pericolo è il commercio di specie selvatiche, che è il secondo traffico commerciale illegale nel mondo dopo la droga, avendo probabilmente raggiunto i 159 miliardi di dollari all’anno.

I ricercatori italiani e del Wcs sottolineano che “La raccolta allo stato selvatico è per lo più insostenibile e ha raggiunto un livello in cui  rappresenta forse la più grande minaccia per gli anfibi e rettili della Tanzania. Eppure con la volontà politica, un sistema di quote e del commercio derivato scientificamente, che si concentri sulla riproduzione in cattività piuttosto che nel catturare i selvatici, la minaccia potrebbe essere trasformata in una opportunità di conservazione”.

fonte: greenreport.it

A.U.

Copyright © - Riproduzione riservata
Matilda: la nuova e rara Vipera Cornuta Geologi.info