In Venezuela 297 miliardi di barili di petrolio - Geologi.info | Geologi.info

In Venezuela 297 miliardi di barili di petrolio

wpid-7915_petrolio.jpg
image_pdf

L’annuncio è stato fatto dal ministro per il petrolio del Venezuela Rafael Ramirez che ha affermato: “Abbiamo riserve certificate per 297 miliardi di barili e a differenza di altri Paesi che stanno esaurendo le proprie risorse noi continuiamo ad ampliarle”.

Il Paese infatti è passato dai 217 miliardi di barili della fine dello scorso anno agli attuali 297 miliardi, mentre, secondo i dati più recenti l’Arabia Saudita avrebbe riserve certificate di petrolio per 266 miliardi di barili.

La maggior parte dei giacimenti si trova nella Faglia dell’Orinoco, un’area di oltre 55 mila chilometri quadrati in cui si concentrano 220 miliardi di barili. E a tal proposito il presidente Ugo Chavez ha affermato con orgoglio, in una seduta parlamentare, “Ne abbiamo abbastanza per i prossimi 200 anni”.

Eppure sembrano dubitare delle reali possibilità di estrarre l’oro nero molti studiosi i quali affermano che la geologia del territorio e il tipo di tecnologia richiesta potrebbe non deporre a favore dell’estrazione del petrolio, più pesante e di qualità inferiore rispetto a quello estratto in Arabia Saudita. Grandi quantità dunque nel sottosuolo ma la quantità prodotta effettivamente potrebbe non reggere il paragone con quella del Medio Oriente.

Copyright © - Riproduzione riservata
In Venezuela 297 miliardi di barili di petrolio Geologi.info