L'atmosfera di Marte era piu' densa in passato - Geologi.info | Geologi.info

L’atmosfera di Marte era piu’ densa in passato

wpid-11508_hgImage.jpg
image_pdf

Una delle ragioni principali per cui Marte non può ospitare acqua sulla sua superficie è che la sua atmosfera è densamente pari a meno dell’1% rispetto alla Terra. Recenti studi, pertanto, si stanno orientando sul verificare la possibilità che l’acqua sia esistita sul Pianeta Rosso in tempi molto antichi.

Secondo una ricerca condotta dagli scienziati della Georgia Tech University, l’ipotesi dei geologi sulla presenza di oceani su Marte in tempi passati apparirebbe corretta. La conferma arriverebbe dai dati ottenuti dalla sonda Spirit, che confermerebbero che l’atmosfera di Marte poteva arrivare ad essere venti volte più densa di oggi.

La sonda Spirit, della Nasa, staziona dal 2009 su “Troy”, un cratere nel quale era entrato finendo impantanato nella sabbia, un terreno troppo friabile perché le sei ruote, di cui due danneggiate, riuscissero a fare presa sufficiente. Nel tentativo di uscire dalla zona sabbiosa, il rover ha rimosso e analizzato alcuni dei campioni del terreno, trovandovi dei solfati, minerali normalmente associati ad attività idrotermali; i solfati si formano nelle zone in cui sono presenti dei getti di vapore, facendone conseguire l’effetto contemporaneo di acqua e attività vulcaniche.

Dimostrare che l’atmosfera era densa a sufficienza per conservare del liquido sotto la superficie, tuttavia, non è sufficiente a parlare di acqua su Marte. Gli stessi studi della Georgia Tech University, al momento, sono stati effettuati solo su una location, e verranno ampliati e approfonditi dal lancio della sonda Curiosity, previsto per il 5 agosto.

 

V.R.

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
L’atmosfera di Marte era piu’ densa in passato Geologi.info