120mila anni fa il Mar Morto si prosciugo' - Geologi.info | Geologi.info

120mila anni fa il Mar Morto si prosciugo’

wpid-10386_maremorto.jpg
image_pdf

La superficie e le coste del Mar Morto si trovano a 423 metri sotto il livello del mare, nella depressione più profonda della Terra, in un territorio che si trova tra Israele, Cisgiordania e Giordania. Con i suoi 377 metri di profondità è il lago salino più profondo del pianeta.

Ora è un’ambita meta turistica ma 120 mila anni fa il Mar Morto si era completamente prosciugato a causa delle alte temperature dell’interglaciazione Riss-Würm, il periodo interglaciale più lungo e caldo, iniziato 130 mila anni fa e terminato 114 mila anni fa.

Successivamente, nel periodo dell’ultima glaciazione – circa 25mila anni fa – il lago si era di nuovo esteso per poi tornare allo stato attuale. Un precedente preoccupante perché i modelli teorici legati al riscaldamento globale prevedono un forte aumento dell’aridità nella regione nel corso dei prossimi decenni.

“Il Mar Morto sta scomparendo perché gran parte delle sue acque vengono assorbite dai paesi che vivono nelle zone circostanti” e le impiegano soprattutto nell’uso agricolo, ha spiegato Steve Goldstein, geochimico della Columbia University. “Ora sappiamo che in un periodo particolarmente caldo del passato, le acque – su cui ora le persone fanno affidamento – si prosciugarono da sole. Questa scoperta ha conseguenze importanti per le persone di oggi perché molto probabilmente in futuro questa regione diventerà sempre più arida”, ha spiegato Goldstein alla BBC.

A.U.

Copyright © - Riproduzione riservata
120mila anni fa il Mar Morto si prosciugo’ Geologi.info