I droni al servizio della Protezione Civile in Umbria - Geologi.info | Geologi.info

I droni al servizio della Protezione Civile in Umbria

Il servizio Protezione Civile della Regione Umbria e' il primo Italia ad usare i droni per il monitoraggio del territorio

wpid-26174_SkyroboticSF.jpg
image_pdf

Tra le molte funzionalità dei droni che si sperimentano in queste settimane, spiccano quelle legate alla sicurezza del territorio, al monitoraggio dei beni culturali e alla protezione civile. Nei giorni scorsi sono stati effettuati con successo i primi voli in Umbria con il velivolo radiocomandato “Skyrobotic SF6”, che ha effettuato rilievi su alcune frane pericolose, in particolare su quella che da circa un anno blocca la via Flaminia in località San Giovanni Profiamma (Foligno).

Il drone viene utilizzato dal Servizio Protezione Civile della Regione Umbria, la prima struttura di questo tipo in Italia ad aver ottenuto il riconoscimento dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (Enac) per poter impiegare gli Apr, Aeromobili a pilotaggio remoto.

“SF6” è stato realizzato dalla Skyrobotic, società ternana del Gruppo Italeaf. Si tratta di un multirotore esacottero, con un peso al decollo di circa 5 kg e un’autonomia di volo di 40 minuti. Grazie all’autopilota SR-5000, è dotato di avanzate funzionalità di navigazione automatiche, che lo rendono in grado di compiere una precisa navigazione GPS, sia nelle fasi di volo manuali che automatiche.

I risultati delle sue attività vengono presentati il 24 febbraio a Roma in occasione della conferenza “Droni e sicurezza”, dentro ‘Roma Drone Conference‘. Alla conferenza interverranno anche il Dipartimento nazionale della Protezione Civile e la Croce Rossa Italiana. Proprio quest’ultima presenterà il nuovo “Progetto SAPR” nazionale, che prevede l’attivazione delle prime 10 unità operative sul territorio nazionale (con l’impiego di una ventina di droni multirotori e di altrettanti piloti) per attività di ricerca e soccorso in caso di grandi emergenze, in Italia ma anche durante missioni all’estero.

Tra le altre novità presentate durante la Roma Drone Conference anche FlySecur, il drone ad ala fissa per le esigenze di sorveglianza aerea e intelligence dei corpi di polizia.

Copyright © - Riproduzione riservata
I droni al servizio della Protezione Civile in Umbria Geologi.info