Foreste in crescita in Italia, quasi 11 milioni di ettari - Geologi.info | Geologi.info

Foreste in crescita in Italia, quasi 11 milioni di ettari

wpid-22964_g.jpg
image_pdf

Prosegue l’avanzata dei boschi italiani anche se a un ritmo più lento rispetto agli ultimi 20 anni. La superficie forestale complessiva, comprensiva delle altre terre boscate – arbusteti, boscaglie e formazioni rade – è pari a 10,9 milioni di ettari, con un aumento rispetto al 2005 di oltre 600.000 ettari. Queste le prime stime del terzo Inventario nazionale delle foreste e dei serbatoi forestali di carbonio (Infc).

Le regioni in cui si è osservato il maggiore incremento di superficie boscata sono quelle dell’Italia centrale e meridionale. I rilievi inventariali previsti per il prossimo biennio consentiranno di verificare e consolidare i primi risultati della foto-interpretazione con osservazioni puntuali al suolo, da cui deriveranno le stime definitive dell’estensione delle foreste italiane.

Le foreste assumono sempre più, quindi, un ruolo fondamentale ai fini della mitigazione dei cambiamenti climatici, grazie alla loro capacità di assorbire CO2 e di immobilizzare grandi quantità di carbonio, e rappresentano un elemento chiave nell’adempimento agli obblighi imposti dalle politiche climatiche internazionali.

Dalle stime Infc risulta che la quantità di carbonio organico presente nella componente viva epigea dei boschi italiani (alberi vivi, rinnovazione e arbusti) ammonta a 472,7 milioni di tonnellate e quella rimossa dall’atmosfera annualmente ammonta a circa 12,6 milioni di tonnellate. Il legno morto contiene 24,9 milioni di tonnellate di carbonio organico, la lettiera 28,3 milioni di tonnellate, mentre la quantità di carbonio organico negli orizzonti organici e minerali del suolo è stimata in 715,7 milioni di tonnellate. I boschi italiani trattengono così in totale 1,24 miliardi di tonnellate di carbonio organico.

Copyright © - Riproduzione riservata
Foreste in crescita in Italia, quasi 11 milioni di ettari Geologi.info