Consumo di suolo, approvato il disegno di legge - Geologi.info | Geologi.info

Consumo di suolo, approvato il disegno di legge

Il ddl sul consumo di suolo ha l'ok delle commissioni Agricoltura e Ambiente della Camera. Ora c'e' tempo fino al 10 febbraio per gli emendamenti

wpid-25930_consumosuolo.jpg
image_pdf

Le commissioni riunite Agricoltura e Ambiente della Camera dei Deputati hanno approvato a larga maggioranza il nuovo testo base del disegno di legge sul consumo del suolo. Le principali modifiche apportate al nuovo testo approvato riguardano la definizione più stringente della superficie agricola e quella che riguarda gli aiuti Pac che blocca le diverse destinazioni d’uso.

In Italia la percentuale di consumo di suolo è passata dal 2,9% degli anni ’50 all’attuale 7,3%: nella penisola, sono complessivamente 22mila i chilometri quadrati urbanizzati, con picchi a Napoli e Milano, dove si sfiora la percentuale del 60%, a Pescara e Torino con oltre il 50%, e Monza, Bergamo, Brescia e Bari a quota 40%.

E’ l’agricoltura italiana a fare le spese del consumo di suolo: negli ultimi vent’anni sono scomparsi oltre 2 milioni di ettari coltivati, provocando l’aumento della nostra dipendenza agroalimentare dall’estero e mettendo a rischio un patrimonio paesaggistico che, tra il turismo rurale e l’indotto legato all’enogastronomia tipica, vale più di 10 miliardi di euro l’anno. Inoltre, la mancata manutenzione del suolo, il degrado, la cementificazione selvaggia e abusiva, l’abbandono delle zone collinari e montane, private del fondamentale presidio dell’agricoltore, aggravano il dissesto idrogeologico del Paese.

Il testo approvato introduce nella normativa vigente i principi fondamentali di riuso, rigenerazione urbana e limitazione del consumo di suolo, attraverso la tutela e la valorizzazione dell’attività agricola, in linea con l’obiettivo europeo del consumo di suolo zero nel 2050.

Il testo ha raccolto il favore dell’Anbi, l’Associazione nazionale bonifiche e irrigazioni, della Cia, Confederazione Italiana Agricoltori e di Legambiente. Ora inizia la fase degli emendamenti, che dovrebbe concludersi il 10 febbraio, quando si affronterà la votazione conclusiva del lungo e lento iter del provvedimento.

L’autore


Giorgio Tacconi

Nato a Milano nel 1956, laureato in giurisprudenza, svolge come libero professionista attività di comunicazione, informazione e consulenza tecnico-giuridica in tema di sicurezza negli ambienti di lavoro, tutela dell’ambiente e sostenibilità, responsabilità sociale d’impresa. Ha collaborato come autore di testi, siti e banche dati con Cedis, McGrawHill, Eco-comm, De Agostini, Rcs, Conde Nast, LifeGate, Sistemi Editoriali, Giappichelli.

Copyright © - Riproduzione riservata
Consumo di suolo, approvato il disegno di legge Geologi.info