Agrinews - www.agrinews.info Architetto - www.architetto.info Chimici - www.chimici.info Edilone - www.edilone.it Geometra - www.geometra.info Ingegneri - www.ingegneri.info Mixdesign - www.mixdesign.it Periti - www.periti.info Tecnici - www.tecnici.it Teknosearch - www.teknosearch.it
Oggi è mar gen 18, 2022 8:54 am

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: IL DISORDINE IDROGEOLOGICO
MessaggioInviato: ven mar 20, 2020 8:11 pm 
Non connesso

Iscritto il: sab ago 19, 2006 7:39 pm
Messaggi: 19
LE CAUSE

I NOSTRI TERRITORI IN TEMPI PASSATI ERANO COPERTI DA VEGETAZIONE ARBOREA E ARBUSTIVA CHE PROTEGGEVA I VERSANTI DAGLI AGENTI DELLA DEGRADAZIONE NATURALE. OGGI SONO SEDE DI INSEDIAMENTI URBANISTICI CHE LENTAMENTE MA INESORABILMENTE STANNO ALTERANDO L’INTERO RETICOLO IDROGRAFICO.
UNO SGUARDO DAL SATELLITE LO EVIDENZIA IN MODO INCONFUTABILE.

QUINDI: DENUDAZIONE, EVENTI PIOVOSI INTENSI, INCENDI, URBANIZZAZIONE HANNO VITA FACILE NEL PROVOCARE DANNI COLLATERALI.
VEGETAZIONE SCOMPARSA – VERSANTI DENUDATI – COLTURE STAGIONALI CON PERIODICI SCASSI NEL TERRENO – COSTRUZIONI CON SBANCAMENTI INCONSULTI CON MEZZI MECCANICI DI NOTEVOLE INVASIVITÀ – MANCATA ED ILLUMINATA DIREZIONE DEI LAVORI PER COSTRUZIONI AD IMPATTO NOTEVOLISSIMO.
QUINDI, DECADIMENTO DELLE CONDIZIONI STABILITA’ DEI VERSANTI - AMMASSI COSPICUI DI MATERIALI DI RIPORTO DERIVANTI DALLO SVILUPPO URBANISTICO, RIFIUTI PERICOLOSI SPARSI SENZA CONTROLLO.

OSSIA DISCARICHE DI OGNI TIPO

CONSEGUENZE

EQUILIBRI NATURALI PESANTEMENTE COMPROMESSI CON L’AFFLUSSO NEI VARI FOSSI E VALLONI DI OGNI TIPO DI ACQUE VADOSE FRAMMISTI A LIQUAMI – MANCATA SITEMAZIONE E MAUTENZIONE DEGLI STESSI CON NOTEVOLI INCISIONI PER L’AUMENTATA PORTATA, SENZA TRALASCIARE LA NOTEVOLE AGGRESSIVITÀ DI QUESTE ACQUE LURIDE SILL’INTERO ECOSISTEMA-.
IN DEFINITIVA: PORTATE NOTEVOLI E AGGRESSIVITà DI QUESTE ACQUE DILAVANTI PER EFFETTO DELLA CRESCITA DELLA POPOLAZIONE

INFINE

LE INCISIONI DEGLI ALVEI CON AUMENTATA PENDENZA DEI LORO FIANCHI – MANCATO ATTECCHIMENTO DI APPARATI RADICALI – ARATURE INTENSIVE E PERIODICHE – COLLETTORI DI FOGNA E DI ACQUE BIANCHE (TUTTO ABUSIVO) CHE CONVOGLIANO IL TUTTO IN MODO INCONSULTO E INCONTROLLATO SENZA AVERE UN RECAPITO IDONEO E OPPORTUNAMENTE PROGETTATO.


A QUESTO QUADRO IN CONTINUO PEGGIORAMENTO CONTRIBUISCONO I NOTI TORRENTI CHE CHE BORDANO CON DIRETTRICI DIVERSE L’INTERA PIANA DI AVELLINO CHE, SENZA COLPA ALCUNA, RICEVONO APPORTI NOTEVOLISSIMI DI ACQUA, DI TRONCHI DI ALBERI, DI FOGLIAME, DI ELETTRODOMESTICI E DI RIFIUTI DI OGNI GENERE.

E LA FRITTATA È SERVITA



SICUREZZA IDRAULICA MAI RAZIONALMENTE AFFRONTATA

ORA È IL MOMENTO DI PROPORRE L’ELABORAZIONE DI UNA SERIE DI PRESCRIZIONI FINALIZZATE AL GIUSTO UTILIZZO E MANUTENZIONE DEGLI SCOLI E DEI FOSSI PRIVATI, DI ROGGE E RETICOLI MINORI, DI STRADE ALVEO E TANTO ALTRO ANCORA, CHE CON LA LORO TRACIMAZIONE SONO CAUSA DI VASTI ALLAGAMENTI SIA IN AREE URBANIZZATE CHE NELLE PERIFERIE. UN REGOLAMENTO COMUNALE PER LA LORO MANUTENZIONE È IL PRIMO PASSO VERSO UN REALE RIORDINO DEL TERRITORIO.

SINERGIA TRA COMUNI, PROVINCIA, CONSORZI VARI PER RENDERE SICURO E FUNZIONALE UN RETICOLO IDROGRAFICO IN GRAVE CRISI. INSOMMA UN VADEMECUM PER GUIDARE AMMINISTRATORI, TECNICI E ANCHE I CITTADINI NEL GOVERNO DELLE ACQUE SUPERFICIALI.

PER CASO NELLE PASSATE SETTIMANE MI È CAPITATO DI ASSISTERE AD UNA ILLUMINATA CONFERENZA STAMPA DI UN SINDACO CHE NON MENZIONO, CHE CON GRANDE SENSO DI RESPONSABILITÀ HA RIUNITO TUTTI I GESTORI PUBBLICI E PRIVATI A CHE SI PONESSE IN ESSERE UN PROGETTO DI SISTEMAZIONI DELLE AREE URBANE A RISCHIO DI ALLUVIONAMENTO CON DANNI INGENTI PER CITTADINI, COMMERCIO E ATTIVITÀ PRODUTTIVE.

PROVIAMO A RIPORTARE L’ATTENZIONE SU QUESTA PROBLEMATICA PERCHÉ LA COSA PIÙ IMPORTANTE, E MAI COMPIUTAMENTE ANALIZZATA, È DI CAPIRE COSA STA ACCADENDO, SOLO COSÌ POTREMO ESSERE PIÙ INCISIVI E, QUINDI, CONSAPEVOLI DELLE ENORMI DIFFICOLTÀ CHE UN DISEGNO DI SVILUPPO ORGANICO COMPORTA.


TUTTO È LEGATO AL BACINO IDROGRAFICO, ALLA SUA ESTENSIONE E ALLA SUA MORFOLOGIA. SPESSO FACCIAMO RIFERIMENTO AL CORSO D’ACQUA PIÙ IMPORTANTE E PIÙ CONOSCIUTO, E SCARSA ATTENZIONE ALLA MIRIADE DI CANALI, PICCOLI ALVEI, FOSSI, INCISIONI, SCOLINE, ROGGE, IMPLUVI, AVVALLAMENTI, ALLE ACQUE SPAGLIANTI, AI BREAK LINE, ALLE URBANIZZAZIONI, IMPERMEABILIZZAZIONI INCONTROLLATE, CHE, SEMPRE PIÙ SPESSO, TRASFORMANO LE SOLLECITAZIONI METEORICHE IN PORTATE ANOMALE ALLA SEZIONE DI CHIUSURA DI UN BACINO IDROGRAFICO. INSOMMA, PENSIAMO A QUANTO SUCCEDE A VALLE E POCA IMPORTANZA DIAMO ALLA SOMMATORIA DELLE NUMEROSE INCOGNITE PRESENTI A MONTE.
LA CARTOGRAFIA DEI RISCHI, OGGI MEGLIO NOTA COME “ZONE ROSSE”, MAI SI ALLARGA AD UN AREALE PIÙ VASTO ANDANDO AL CUORE DEL PROBLEMA: IL CONTROLLO E LA FUNZIONALITÀ DEL RETICOLO IDROGRAFICO ANTICO E RECENTE.

A QUESTO PUNTO CI SI DOMANDA: ESISTE UNO STUDIO DEL RETICOLO IDROGRAFICO MINORE CHE NE DEFINISCA IL CARICO E NE REGOLAMENTI L’UTILIZZO? OSSIA ESISTE ED È IN VIGORE UN REGOLAMENTO DI POLIZIA IDRAULICA NEI NOSTRI COMUNI? CHI NE È IL RESPONSABILE? CHI SONO I CONTROLLORI? I PIANI DI PREVENZIONE DI PROTEZIONE CIVILE COME SONO STATI FATTI? VI UN COORDINAMENTO PER UN AREA VASTA, OSSIA I COMUNI CONTERMINI SI SONO COORDINATI PER TALI FINI?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it